Smartphone-Navigation überspringen
Language
Indipendenti

Indipendenti

A determinate condizioni avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno a causa di chiusura dell’attività, caso di rigore, custodia dei figli, quarantena e disdetta di eventi previsti. 

Perdita di guadagno a causa della chiusura dell’attività

Se avete dovuto chiudere la vostra attività a causa dell’ordinanza del Consiglio federale
(art. 6 cpv. 2 ordinanza 2 COVID-19), avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno.

>   Indennità, requisiti e domanda

Indipendenti: Chiusura dell’attività

Se avete dovuto chiudere la vostra attività a causa dell’ordinanza del Consiglio federale per combattere il coronavirus, avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno.

Indennità a causa della chiusura dell’attività: quando e come?

L’indennità avviene via cassa di compensazione AVS in base alle ordinanze del Consiglio federale. Le norme cantonali non sono applicabili. Per l’indennità non è prevista un’età massima: se sono adempiute le condizioni, il diritto sussiste anche in età pensionabile.

Quali attività hanno dovuto essere chiuse a causa dell’ordinanza del Consiglio federale?

Strutture accessibili al pubblico, segnatamente:

  • E- negozi e mercati
  • ristoranti
  • bar, nonché discoteche, locali notturni ed erotici
  • strutture ricreative e per il tempo libero: musei, biblioteche, sale cinematografiche, sale per concerti, teatri, case da gioco, centri sportivi, palestre, piscine, centri benessere, stazioni sciistiche, giardini botanici e zoologici e parchi di animali
  • strutture che offrono servizi alla persona con contatto corporeo quali parrucchieri, saloni di massaggio, studi di tatuaggio e centri estetici (art. 6 cpv. 2 ordinanza 2 COVID-19)

Rimangono esclusi dall’obbligo di chiusura:
(elenco completo, vedere art. 6 cpv. 3 ordinanza 2 COVID-19)

  • negozi di generi alimentari e altri negozi (per es. chioschi, negozi nelle stazioni di servizio), nella misura in cui vendano derrate alimentari o oggetti d’uso quotidiano
  • negozi di cibi da asporto (take-away), mense aziendali, servizi di fornitura pasti e strutture di ristorazione per ospiti di alberghi
  • farmacie, drogherie e negozi di mezzi ausiliari medici (per es. occhiali, apparecchi acustici)
  • stazioni di servizio
  • officine di mezzi di trasporto
  • strutture sanitarie quali ospedali, cliniche e studi medici, nonché studi e strutture di professionisti della salute secondo il diritto federale e cantonale
  • alberghi

Ricevo un’indennità anche se la mia attività non rientra tra quelle sopra citate che hanno dovuto chiudere?
Sì, a determinate condizioni. Trovate maggiori informazioni in merito sotto Indipendenti Perdita di guadagno – Casi di rigore.

Sono un tassista e ho un forte calo del fatturato. Posso chiedere un’indennità?
Sì. Se a causa dell’ordinanza del Consiglio federale per combattere il coronavirus vi trovate in difficoltà finanziarie trovate maggiori informazioni in merito sotto Indipendenti Perdita di guadagno – Casi di rigore.

Quando inizia e quando cessa il diritto all’indennità?
Inizia quando sono adempiute tutte le condizioni, quindi non prima del 17 marzo 2020. Cessa non appena i provvedimenti per combattere il coronavirus siano revocati.

A quanto ammonta l’indennità?
Ammonta all’80 per cento del vostro reddito medio da attività lucrativa conseguito prima dell’inizio del diritto, ma al massimo a CHF 196.00 al giorno.

Ho diritto in ogni caso all’indennità?
Se percepite già prestazioni di un’altra assicurazione sociale o privata, non avete diritto alla presente indennità.

Ricevono l’indennità per la chiusura dell’attività anche i miei dipendenti?
No. Per i vostri dipendenti potete richiedere l’indennità per lavoro ridotto.

Come si ottiene l’indennità?
 Se siete membri della nostra cassa di compensazione, richiedetela tramite questo Modulo. Inviateci il modulo compilato per posta o via mail a eo@sva.gr.ch.

Se siete affiliati a un’altra cassa di compensazione, quella è la cassa competente.

Caso di rigore a causa di perdita di guadagno

Se subite una perdita di guadagno a causa dei provvedimenti per combattere il coronavirus, a determinate condizioni avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno.

>   Indennità, requisiti e domanda

Indipendenti: Caso di rigore

Se non avete dovuto chiudere la vostra attività a causa dell’ordinanza del Consiglio federale per combattere il coronavirus, ma a causa della situazione vi trovate in difficoltà finanziarie, avete diritto a un’indennità per la perdita di guadagno (regolamentazione dei casi di rigore).

Caso di rigore a causa di perdita di guadagno: quando e come?

L’indennità avviene via cassa di compensazione AVS in base alle ordinanze del Consiglio federale. Le norme cantonali non sono applicabili. Per l’indennità non è prevista un’età massima: se sono adempiute le condizioni, il diritto sussiste anche in età pensionabile.

Quali condizioni devo soddisfare quale indipendente affinché il mio caso sia considerato un caso di rigore?
Il reddito 2019 soggetto all'AVS deve essere compreso tra 10 000 e 90 000 franchi. Come base per l’indennità ci serviamo della più recente decisione sui contributi dell’anno 2019.

Quando inizia e quando cessa il diritto all’indennità?
Inizia quando sono adempiute tutte le condizioni, quindi non prima del 17 marzo 2020. Cessa non appena i provvedimenti per combattere il coronavirus siano revocati.

A quanto ammonta l’indennità?
Ammonta all’80 per cento del vostro reddito medio da attività lucrativa conseguito prima dell’inizio del diritto, ma al massimo a CHF 196.00 al giorno.

Ho diritto in ogni caso all’indennità?
Se percepite già prestazioni di un’altra assicurazione sociale o privata, non avete diritto alla presente indennità.

Ricevono l’indennità per il caso di rigore anche i miei dipendenti?
No. Per i vostri dipendenti potete richiedere l’indennità per lavoro ridotto.

Come si ottiene l’indennità?
Se siete membri della nostra cassa di compensazione, richiedetela tramite questo Modulo. Inviateci il modulo compilato per posta o via mail a eo@sva.gr.ch.

Se siete affiliati a un’altra cassa di compensazione, quella è la cassa competente.

Importante!
Se avete già presentato una richiesta benché la chiusura dell’esercizio non fosse stata ordinata, verificheremo il caso di rigore sulla base dei documenti disponibili. In questo caso non occorre quindi che presentiate una nuova richiesta.

La nuova indennità per i casi di rigore richiede alcuni adeguamenti del sistema, perciò non ci sarà possibile effettuare i primi versamenti prima della fine di aprile 2020. Vi preghiamo di avere pazienza. Molte grazie.

Perdita di guadagno a causa della custodia dei figli

Se avete dovuto interrompere l’attività lucrativa poiché la custodia dei vostri figli di età inferiore a 12 anni da parte di terzi non era più garantita, avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno se al momento dell’interruzione dell’attività lucrativa eravate domiciliati in Svizzera o esercitavate un’attività lucrativa in Svizzera.

>   Indennità, requisiti e domanda

Custodia dei figli

Se avete dovuto interrompere l’attività lucrativa poiché la custodia dei vostri figli di età inferiore a 12 anni da parte di terzi non era più garantita, avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno. 

Indennità a causa di obblighi di custodia dei figli: quando e come?

Ho diritto all’indennità anche per il lavoro svolto da casa (home office)?
No, se potete lavorare da casa non avete diritto all’indennità. Inoltre al momento dell’interruzione dell’attività lavorativa dovevate essere domiciliati in Svizzera o esercitare un’attività lavorativa in Svizzera.

Quando inizia e quando cessa il diritto all’indennità?
Inizia il quarto giorno successivo all’adempimento di tutte le condizioni, quindi al più presto il 19 marzo 2020, poiché in Svizzera le scuole sono state ufficialmente chiuse dal 16 marzo 2020. Il diritto cessa nel momento in cui trovate una soluzione per la custodia o quando i provvedimenti per combattere il coronavirus vengono revocati. Per i genitori che esercitano un’attività lucrativa indipendente il diritto cessa dopo il versamento di 30 indennità giornaliere.
In caso di lavoro a tempo parziale il diritto all’indennità sussiste unicamente per i giorni di lavoro regolari.

Si ha diritto all’indennità anche durante le vacanze scolastiche?
Se di solito la scuola, durante le vacanze scolastiche, non offre alcuna soluzione per la custodia, in questo periodo non sussiste alcun diritto all’indennità. Eccezione: se la soluzione per la custodia prevista per le vacanze scolastiche non è praticabile (per esempio custodia da parte dei nonni, che rientrano nei gruppi a rischio), avete diritto all’indennità.

A quanto ammonta l’indennità?
Ammonta all’80 per cento del vostro reddito medio da attività lucrativa conseguito prima dell’inizio del diritto, ma al massimo a CHF 196.00 al giorno.

Entrambi i genitori hanno diritto all’indennità?
Ogni genitore che adempie le condizioni ha diritto all’indennità. Tuttavia viene versata una sola indennità per giorno di lavoro, poiché la custodia dei figli può essere garantita da uno dei genitori.

Ho diritto in ogni caso all’indennità?
Se percepite già prestazioni di un’altra assicurazione sociale o privata, non avete diritto alla presente indennità.

Ricevono l’indennità per la custodia dei figli anche i miei dipendenti?
Sì, cfr. sotto dipendenti.

Come si ottiene l’indennità?
WSe siete membri della nostra cassa di compensazione, richiedetela tramite questo modulo. Inviateci il modulo compilato per posta o via mail a eo@sva.gr.ch.

Se siete affiliati a un’altra cassa di compensazione, quella è la cassa competente.

Perdita di guadagno a causa della custodia di bambini/giovani con disabilità

Se avete dovuto interrompere l’attività lucrativa poiché la custodia da parte di terzi dei vostri bambini o figli adolescenti con disabilità non era più garantita, avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno se al momento dell’interruzione dell’attività lucrativa eravate domiciliati in Svizzera o esercitavate un’attività lucrativa in Svizzera.

>   Indennità, requisiti e domanda

Perdita di guadagno a causa della custodia di bambini/giovani con disabilità

Se avete dovuto interrompere l’attività lucrativa poiché la custodia da parte di terzi dei vostri bambini o figli adolescenti con disabilità non era più garantita, avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno.

Indennità di perdita di guadagno a causa della custodia di bambini/giovani con disabilità: quando e come?

Quali condizioni devono essere soddisfatte?
I genitori di giovani con disabilità che ricevono un supplemento per cure intensive dell’AI hanno diritto all’indennità fino a che i figli compiono 18 anni e quelli di giovani che frequentano istituzioni o scuole speciali chiuse in seguito ai provvedimenti del Consiglio federale vi hanno diritto fino a che i figli compiono 20 anni. Per i genitori di giovani che vengono integrati in una scuola regolare e non ricevono un supplemento per cure intensive diritto all’indennità cessa invece quando i figli compiono 12 anni.

Ho diritto all’indennità anche per il lavoro svolto da casa (home office)?
No, se potete lavorare da casa non avete diritto all’indennità. Inoltre al momento dell’interruzione dell’attività lavorativa dovevate essere domiciliati in Svizzera o esercitare un’attività lavorativa in Svizzera.

Quando inizia e quando cessa il diritto all’indennità?
Inizia il quarto giorno successivo all’adempimento di tutte le condizioni, quindi al più presto il 19 marzo 2020, poiché in Svizzera le scuole sono state ufficialmente chiuse dal 16 marzo 2020. Il diritto cessa nel momento in cui trovate una soluzione per la custodia o quando i provvedimenti per combattere il coronavirus vengono revocati. Per i genitori che esercitano un’attività lucrativa indipendente il diritto cessa dopo il versamento di 30 indennità giornaliere.
In caso di lavoro a tempo parziale il diritto all’indennità sussiste unicamente per i giorni di lavoro regolari.

Si ha diritto all’indennità anche durante le vacanze scolastiche?
Se di solito la scuola, durante le vacanze scolastiche, non offre alcuna soluzione per la custodia, in questo periodo non sussiste alcun diritto all’indennità. Eccezione: se la soluzione per la custodia prevista per le vacanze scolastiche non è praticabile (per esempio custodia da parte dei nonni, che rientrano nei gruppi a rischio), avete diritto all’indennità.

A quanto ammonta l’indennità?
Ammonta all’80 per cento del vostro reddito medio da attività lucrativa conseguito prima dell’inizio del diritto, ma al massimo a CHF 196.00 al giorno.

Entrambi i genitori hanno diritto all’indennità?
Ogni genitore che adempie le condizioni ha diritto all’indennità. Tuttavia viene versata una sola indennità per giorno di lavoro, poiché la custodia dei figli può essere garantita da uno dei genitori.

Ho diritto in ogni caso all’indennità?
Se percepite già prestazioni di un’altra assicurazione sociale o privata, non avete diritto alla presente indennità.

Ricevono l’indennità per la custodia di bambini/giovani con disabilità anche i miei dipendenti?
Sì, cfr. sotto dipendenti.

Come si ottiene l’indennità?
 Se siete membri della nostra cassa di compensazione, richiedetela tramite questo Modulo. Inviateci il modulo compilato per posta o via mail a eo@sva.gr.ch.

Se siete affiliati a un’altra cassa di compensazione, quella è la cassa competente.

Perdita di guadagno a causa della quarantena

Se avete dovuto interrompere l’attività lucrativa per mettervi in quarantena per ordine del medico o delle autorità, avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno.

>   Indennità, requisiti e domanda

Quarantena

Se avete dovuto interrompere l’attività lucrativa per mettervi in quarantena per ordine del medico o delle autorità, avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno.

Indennità a causa della messa in quarantena: quando e come?

Per l’indennità non è prevista un’età massima: se sono adempiute le condizioni, il diritto sussiste anche in età pensionabile. Il diritto all’indennità sussiste solo in caso di messa in quarantena per ordine del medico o delle autorità. L’auto-isolamento non è sufficiente. 

A chi è destinata questa indennità?
L’indennità è destinata a persone che non sono loro stesse malate di coronavirus, ma si trovano in quarantena a causa del contatto con una persona risultata positiva al test.

Ho diritto all’indennità anche per il lavoro svolto da casa (home office)?
No, se potete lavorare da casa non avete diritto all’indennità. Inoltre al momento dell’interruzione dell’attività lavorativa dovevate essere domiciliati in Svizzera o esercitare un’attività lavorativa in Svizzera.

Quando inizia e quando cessa il diritto all’indennità?
Inizia il giorno in cui sono adempiute tutte le condizioni, quindi al più presto il 17 marzo 2020. Il diritto cessa al termine della quarantena, ma al più tardi dopo il versamento di dieci indennità giornaliere. Le indennità giornaliere devono essere percepite durante più giorni consecutivi.

A quanto ammonta l’indennità?
Ammonta all’80 per cento del vostro reddito medio da attività lucrativa conseguito prima dell’inizio del diritto, ma al massimo a CHF 196.00 al giorno.

Ho diritto in ogni caso all’indennità?
Se percepite già prestazioni di un’assicurazione d'indennità giornaliera in caso di malattia, non avete diritto all’indennità.

Come si ottiene l’indennità?
Se siete membri della nostra cassa di compensazione, richiedetela tramite questo Modulo. Inviateci il modulo compilato per posta o via mail a eo@sva.gr.ch.

Se siete affiliati a un’altra cassa di compensazione, quella è la cassa competente.

Perdita di guadagno a causa di evento disdetto

Se siete organizzatori di eventi, subfornitori, standisti, tecnici o artisti indipendenti e il vostro evento ha dovuto essere disdetto a causa del divieto di svolgere manifestazioni, avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno.

>   Indennità, requisiti e domanda

Eventi disdetti

Se avete dovuto disdire eventi a causa del divieto decretato dal Consiglio federale, avete diritto all’indennità per la perdita di guadagno quale organizzatore, fornitore, standista, tecnico o artista. 

Indennità a causa del divieto di svolgere manifestazioni: quando e come?

Possono richiedere l’indennità per la perdita di guadagno a causa di eventi previsti che hanno dovuto essere disdetti a causa del divieto di svolgere manifestazioni:

  • organizzatori indipendenti
  • subfornitori indipendenti: per es. nel Catering
  • fornitori indipendenti di servizi: per es. standisti, tecnici audio e luci, montatori di tende
  • artiste e artisti indipendenti: per es. musicisti, autori

Per l’indennità non è prevista un’età massima: se sono adempiute le condizioni, il diritto sussiste anche in età pensionabile.

Quali condizioni devono essere adempiute?
La perdita di guadagno deve essere avvenuta a causa dell’ordinanza del Consiglio federale (art. 6 cpv. 1 ordinanza 2 COVID-19). Le direttive cantonali e la rinuncia spontanea non danno alcun diritto.

Quando inizia e quando cessa il diritto all’indennità?
Inizia quando sono adempiute tutte le condizioni, quindi non prima del 17 marzo 2020. Cessa non appena i provvedimenti per combattere il coronavirus siano revocati. Ad oggi i provvedimenti sono in vigore fino al 26 aprile 2020.

A quanto ammonta l’indennità?
Ammonta all’80 per cento del reddito medio da attività lucrativa dall’inizio del diritto, ma al massimo a CHF 196.00 al giorno.

Come si ottiene l’indennità?
 Se siete membri della nostra cassa di compensazione, richiedetela tramite questo Modulo. Inviateci il modulo compilato per posta o via mail a eo@sva.gr.ch.

Se siete affiliati a un’altra cassa di compensazione, quella è la cassa competente.

È possibile percepire un’unica indennità al giorno (1 indennità giornaliera).